I dintorni

le meraviglie che possiamo scoprire visitando i dintorni di Alleghe...

Vecchissimi edifici  che rimandano all’architettura ottomana e leggende che narrano di abitanti dalla carnagione scura:  Caracoi e Bramezza, piccoli villaggi ormai quasi disabitati, ci  raccontano un capitolo inedito   della storia delle vallata, un passato  di esilio e prigionia.

Secondo la tradizione popolare qui approdavano i prigionieri  di guerra Ottomani,  relegati  in questi  luoghi dalla Repubblica Serenissima per scontare la loro pena.

La millenaria frazione di Bramezza ci offre un esempio di unicità nelle Dolomiti: rare architetture islamiche e sullo sfondo il meraviglioso panorama del Monte Civetta e delle verdi acque del lago di Alleghe.          

Basta invece percorrere pochi chilometri per raggiungere i Serrai di Sottoguda,   profondo canyon scavato dal torrente Val Pettorina, uno spettacolo creato dalla natura nel corso dei secoli e dichiarato riserva  naturale.

Percorribili tutto l’anno , in inverno sono un  percorso particolarmente suggestivo che ci regala emozioni uniche , tra pareti a picco e  fiabesche cascate di ghiaccio che si tingono di mille sfumature di blu, nel silenzio ovattato tipico del periodo.

Il paese di Agordo, luogo di transito per raggiungere Alleghe, e la Valle di San Lucano regalano altri scorci paesaggistici di grande interesse, tra montagne e valli incantate.

Nel Parco nazionale delle Dolomiti Bellunesi,  i sentieri dei minatori ci consentono di raggiungere le Miniere della Valle Imperina  e  osservare le strutture per la lavorazione del minerale, gli ingressi delle gallerie e rivivere così la storia, fatta di fatica e sudore, di centinaia di carbonai.

Questo e molto altro tra le meraviglie che possiamo scoprire visitando i  dintorni di Alleghe.