Fondazione Cortina 2021 scende in campo a sostegno dell’ospedale di Belluno


In seguito all’annullamento causa Coronavirus Covid-19 delle Finali di Coppa del mondo, che si sarebbero dovute svolgere dal 18 al 22 marzo 2020, Cortina 2021 ha deciso dare il proprio contributo con la campagna “Cortina 2021 per Belluno – I Trofei delle Finali di Coppa del mondo per fare del bene”: un’asta benefica che permetterà di aggiudicarsi i premi degli atleti vincitori delle Finali. 

La raccolta fondi è finalizzata a sostenere l’Ospedale di Belluno – AULSS 1 Dolomiti, che in queste settimane si trova in prima linea nel contrasto al Covid-19.


I premi consistono in quattordici splendidi piatti in vetro, realizzati a mano – come da storica tradizione della Cortina Classic – dalla Vetreria Pio Alverà, un’autentica eccellenza dell’artigianato ampezzano. Ogni piatto è un pezzo unico e riporta la dicitura “Cortina 2020 Audi Fis Ski World Cup Finals” e la specialità relativa a ciascuna gara che si sarebbe dovuto disputare.


L’asta avrà una durata complessiva di dieci giorni, da martedì 31 marzo a giovedì 9 aprile, e sarà ospitata su CharityStars, la piattaforma digitale italiana dedicata alla raccolta fondi per il non-profit tramite il meccanismo dell’asta online.


Sostenere l’iniziativa è semplice: basta cliccare a questo link e partecipare all’asta benefica.

Un grande spettacolo fatto di gare ed eventi che si svolgerà a Cortina d’Ampezzo dal 7 al 21 febbraio 2021
In calendario 13 gare maschili e femminili che porteranno nell’ampezzano oltre 600 atleti da 70 nazioni, insieme a 6.000 persone tra addetti ai lavori, tecnici, preparatori atletici, skimen e dirigenti, cui si aggiungono oltre 1.200 Media e circa 1000 volontari.

A tifare per loro sono previsti oltre 120 mila spettatori presenti in loco nelle due settimane e almeno 500 milioni di persone collegate in diretta televisiva da tutto il mondo, cui va a sommarsi la popolazione digitale attraverso i nuovi Media.

Sport, spettacolo, ma anche i valori di lealtà, rispetto e impegno che ne sono alla base e la divulgazione di una cultura dello sport che su questi si fonda territorio, Cortina d’Ampezzo e tutta l’area delle Dolomiti Patrimonio UNESCO passione, quella degli atleti, dei tifosi, ma anche quella del team che compone il comitato organizzatore futuro, i giovani, la sostenibilità, l’innovazione, la legacy materiale ed immateriale che un grande evento lascia al territorio.

Photo credits: Pentaphoto

Gli Ambassador

Sono due gli ambassador dei Campionati del mondo di sci alpino del 2021:
Kristian Ghedina, l’uomo jet padrone di casa, e Sofia Goggia, campionessa olimpica e vincitrice della coppa di specialità nel 2018, legatissima a Cortina d’Ampezzo.
Photo credits: Giacomo Pompanin

La Mascotte

Corty, lo scoiattolo rosso simbolo di Cortina d’Ampezzo, si veste con il pettorale da sci e diventa la mascotte ufficiale di Cortina 2021 affiancando il comitato organizzatore nella promozione degli eventi nelle diverse località.
Photo credits: Pentaphoto