CortinAteatro è la stagione culturale co-organizzata dal Comune di e Cortina d’Ampezzo e dall’associazione Musincantus con la collaborazione del Teatro Stabile del Veneto. Attraverso un cartellone di eventi e appuntamenti estivo ed uno invernale, CortinAteatro porta la musica, la lirica, il teatro e diverse proposte per bambini in una delle località più affascinanti e rinomate, Cortina d’Ampezzo.

Ideata e realizzata da Musincantus, la rassegna è promossa e sostenuta dal Comune di Cortina d’Ampezzo in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto e non mancano le sinergie con qualificate realtà del territorio e non, nell’ottica di una sinergia capace di generare valore e qualità: tra queste Teatro Sociale  di Rovigo, Orchestra Regionale Filarmonia Veneta, OPV – Orchestra di Padova e del Veneto e molte altre.


PROGRAMMA INVERNO 2021-2022

Domenica 5 dicembre prende il via il cartellone invernale della stagione culturale di Cortina d'Ampezzo.
Tanti gli appuntamenti, tra concerti, danza e circo-alpinismo e un “progetto nel progetto”: si tratta di Nell’Olimpo di Beethoven, un percorso pluriennale nato dalla collaborazione tra Musincantus, il Maestro Donato Renzetti con il progetto Obiettivo orchestra della Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo, il Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni, l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta e la Filarmonica TRT – Teatro Regio Torino, che accompagnerà musicalmente la Regina delle Dolomiti verso le Olimpiadi del 2026.


  • Domenica 5 dicembre all’Alexander Girardi Hall di Cortina d’Ampezzo alle 20.45, in occasione della Cortina Fashion Week, con Le grandi colonne sonore interpretate dal gruppo SeiOttavi, che proporrà le più belle e coinvolgenti musiche da film eseguite soltanto con la voce, senza l’uso di strumenti, in continuità con l’Omaggio a Morricone proposto a febbraio 2020.
  • Domenica 19 dicembre all’Alexander Girardi Hall alle 20.45 farà il proprio esordio a Cortina Nell’Olimpo di Beethoven, con il concerto con Jae Hong Park, vincitore del 63° Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni, il direttore d’orchestra Donato Renzetti e l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta.
  • Giovedì 30 dicembre con il Concerto di Capodanno all’Alexander Girardi Hall alle 20.45: a rendere speciale il concerto ci saranno la voce della soprano venezuelana Ines Salazar che, formatasi a Treviso, nel corso della sua carriera ha calcato i più importanti palcoscenici del mondo ed è riconosciuta come “la Tosca del centenario” per aver interpretato il celebre ruolo al Teatro dell'Opera di Roma nel 2000, a cento anni dalla prima esecuzione dell’opera pucciniana, e la musica dell’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta.
  • Venerdì 7 gennaio 2022 si tornerà in teatro, all’Alexander Girardi Hall alle 20.45, per assistere alla messa in scena sulle punte della favola natalizia per antonomasia, organizzata con il supporto del Circuito Teatrale Multidisciplinare Arteven: Lo Schiaccianoci, uno dei più celebri balletti russi, proposto dal Russian Classical Ballet di Mosca, compagnia diretta da Evgeniya Bespalova e composta da un cast di stelle del balletto russo, selezionato nelle più prestigiose scuole coreografiche di Mosca, San Pietroburgo, Novosibirsk e Perm. 
  • Domenica 27 febbraio 2022 con una prima assoluta, White Out – La conquista dell’inutile, una nuova produzione di danza-circo-alpinismo con la regia di Piergiorgio Milano che esordirà all’Alexander Girardi Hall alle 20.45, distribuita in Italia da APS Gelsomina.
  • Lunedì 14 marzo 2021 alle 20.45 all’Alexander Girardi Hall si potrà assistere ad un grande classico di questo periodo dell’anno, Gloria & Magnificat di Antonio Vivaldi: si tratta di una nuova produzione firmata CortinAteatro e Musincantus che vedrà l’ensemble Il Concerto Romano eseguire con strumenti d’epoca e secondo la prassi barocca le due composizioni sacre, con la direzione di Alessandro Quarta, specialista di fama internazionale. Completeranno il cast il coro Vox Nova di Carbonera di Treviso e un terzetto di solisti di prim’ordine, Cecilia Molinari, Chiara Brunello e Carlotta Colombo. 


Biglietti in vendita su Vivaticket.com, all’Infopoint e alla Cooperativa di Cortina.
Per accedere agli appuntamenti è richiesta l’esibizione del Green Pass.

Le origini

Inaugurata nel 2020, CortinAteatro rappresenta l’evoluzione del progetto C.I.M.E., la stagione concertistica definita e curata da Musincantus nel 2019 a Cortina: continuando a coltivare gli appuntamenti concertistici, la rassegna ha ampliato la propria proposta con la lirica, la musica in quota, il teatro per adulti e per ragazzi, realizzando una programmazione che interagisce e si integra con l’offerta turistico – culturale della città.
L’offerta culturale è pensata e modulata in base ai differenti target che Cortina d’Ampezzo intercetta, dai residenti al pubblico internazionale, dai cultori ai neofiti, dagli adulti ai bambini, con un’attenzione particolare all’intrattenimento educativo.
Le proposte sono tutte d’eccellenza e gli artisti coinvolti sono sia i grandi nomi dello scenario internazionale (dal tenore Fabio Sartori al soprano Francesca Dotto, dal sassofonista Federico Mondelci all’attore Paolo Rossi) sia talenti emergenti del territorio veneto, ai quali Musincantus è sempre attenta ad offrire opportunità di visibilità.
CortinAteatro riserva particolare attenzione anche all’integrazione delle proposte con l’ambiente circostante in un’ottica di valorizzazione, così il teatro, la musica, la performance artistica diventano uno stimolo per vivere e interpretare il territorio in chiave nuova e diversa. La cultura, in sostanza, diviene la “lente” attraverso la quale (ri)scoprire Cortina d’Ampezzo.
Un esempio di questa attenzione è anche il video ufficiale di località realizzato da Musincantus con Cortina Marketing e Associazione Gelsomina, diffuso una settimana prima dell’inizio dei Campionati mondiali di sci alpino di Cortina d’Ampezzo 2021: un emozionante racconto per immagini del territorio ampezzano, sulle note della celebre aria dell’opera Turandot di Giacomo Puccini, “Nessun dorma”, interpretata dal tenore Fabio Sartori e dal pianista Alberto Bof. Diffuso attraverso i canali social e ripreso anche dal TG1 Rai e dalla stampa nazionale, ha saputo regalare un’anticipazione della straordinaria bellezza di Cortina ai 500 milioni di spettatori che hanno poi seguito da casa l’attesissimo evento sportivo.

Infine, CortinAteatro è particolarmente attenta nell’individuare delle proprie partnership tecniche, selezionate in base ai criteri dell’eccellenza e della territorialità: ha avviato interessanti collaborazioni con Zanta Pianoforti, Masterworks Srl, Scuola di musica Più Cortina “Istituto musicale Dea Zima”, Tabarrificio Veneto e altri ancora.

La programmazione estiva 2021 inizierà il 17 luglio e terminerà il 10 settembre.