Ciaspe Giro del Monte Piana

Tre cime di Lavaredo
Panorama:  ★  ★  ★ 
Difficoltà
Media
Tempo
3 - 3,30 h
Partenza
Da Cortina a Misurina, e quindi al Lago d'Antorno (c.a 16 km. da Cortina).
Arrivo
Dal rifugio Bosi rientro in motoslitta taxi al Lago d’Antorno. Oppure si può scendere fino a valle con gli slittini in affitto c/o Ristorante “La baita” di Misurina.

Si raggiunge in macchina Misurina. Si può lasciare l'auto nell'ampio parcheggio davanti al ristorante Genzianella, che si trova tra Misurina e il lago Antorno e prendere la strada militare da là, oppure parcheggiare al lago Antorno e seguire il sentiero che taglia per il bosco e che poi si ricongiunge alla strada. Si può salire anche con la motoslitta.

Dal Rifugio Bosi a quota 2205m si prende in direzione della chiesetta dedicata ai caduti di guerra del 1915 - 1918. Continuando a salire si raggiunge l'altopiano del Monte Piana. Lungo il cammino s’incontrano i segni che rievocano, in una terribile sintesi, i tragici momenti che videro questi luoghi teatro di dure battaglie.

Le trincee, quei buchi nelle rocce ricoperti di neve, fanno rivivere in prima persona, e senza bisogno di commento alcuno, gli enormi sacrifici dei soldati schierati sui due fronti in una stressante e terribile guerra di posizione in alta montagna.

Raggiunto il monumento a forma di piramide dedicato al poeta Giosuè Carducci, distrutto agli inizi della guerra e successivamente ricostruito, ci si può permettere una buona sosta. Qui, con le Tre Cime di Lavaredo in primo piano, il panorama può ben vantare di essere tra i più belli delle Dolomiti.

L’escursione continua, poi, con la discesa fino alla Forcella dei Castrati, per poi far ritorno al Rifugio Bosi.

Equipaggiamento

Normale dotazione escursionistica da neve, ciaspes, bastoncini.

Info

Gruppo Dolomitico
Tre cime di Lavaredo
Cima
Monte Piana
Versante
Sud
Altitudine
2.324 mt
Dislivello positivo
567 mt
Dislivello negativo
567 mt
Frequentazione
Bassa