Da Cortina d'Ampezzo a San Vigilio di Marebbe

Difficoltà
Difficile
Tempo
5 h
Partenza
Cortina d'Ampezzo
Arrivo
San Vigilio di Marebbe

Attraverso il Parco Naturale delle Dolomiti d'Ampezzo e il Parco Naturale Fanes-Sennes-Braies, si uniscono le località di Cortina e San Vigilio di Marebbe.

Il tracciato è libero dal traffico, tranne per i 3 km per raggiungere il Rifugio Malga Ra Stua (quota 1695 m).

Boschi, prati e incredibili panorami, vi accompagneranno per tutta la durata della traversata; non mancheranno degli ottimi punti di ristoro, approfittatene.

Note

Il tracciato è consigliato per i rider esperti in quanto difficile, con salita impegnativa tra le località Campo Croce ed il Lago di Rudo, tratto sterrato con fondo non compatto (tra il km 14 e 16 circa) e particolare attenzione alla discesa tra il Rifugio Fodara Vedla e il Rifugio Pederù (tra il km 18 e 21 circa).

Downloads

Info

Lunghezza
33,6 km
Dislivello positivo
993 m
Dislivello negativo
1024 m