Passeggiata dal centro a Campo

Difficoltà
Facile
Tempo
1h 15'
Partenza
Parcheggio di Via del Parco
Arrivo
Parcheggio di Via del Parco

Dal Parcheggio di Via del Parco imboccate la strada asfaltata che scende verso il letto del torrente Boite. Lasciatevi alle spalle le ultime case attraversando il ponte e continuate sulla comoda strada sterrata che attraversa un bellissimo prato che offre una splendida vista a 360° su Cortina, da ammirare su una delle panchine lungo la stradina: il Campanile con il Pomagagnon a fargli da quinta alle vostre spalle, le Tofane alla vostra destra, il Becco di Mezzodì di fronte e Sorapis, Faloria e Cristallo alla vostra sinistra. La stradina inizia a scendere fino ad arrivare alle prime case di Campo, una delle storiche frazioni di Cortina. Proseguite lungo la strada, poco trafficata, apprezzando le case tradizionali e dando una sbirciata alla chiesetta di Campo, piccola ma significativa: costruita nel Settecento, ospita un altare del XVI secolo e la sua campana proviene dal Castello di Botestagno, che proteggeva la valle da Nord.

Proseguite sulla strada asfaltata svoltando a sinistra e attraversate la piccola frazione di Salieto fino ad arrivare a un incrocio: tenete la sinistra e percorrete Via delle Guide fino ad attraversare il piccolo ponte sul Bigontina e raggiungere la Chiesa della Madonna della Difesa. Anche questa chiesa merita una visita: risalente al 1750 nella sua forma attuale, fu costruita per la prima volta nel Quattrocento come voto alla Madonna per la vittoria contro gli uomini di Sigismondo di Lussemburgo, molto più numerosi degli ampezzani.

Proseguite costeggiando il cimitero per tornare in un paio di minuti al punto di partenza.


In auto: Il parcheggio è vicino al centro, a ridosso della Palestra Revis, del cimitero e della Chiesa della Difesa. In alternativa si può parcheggiare alla Palestra Revis o in altri parcheggi vicino al centro e raggiungere il punto di partenza a piedi.

In autobus: Prendete un autobus per Piazza Roma e da lì in pochi minuti raggiungete il punto di partenza

attraverso Via Difesa e Via del Parco.

Varianti

Dopo aver superato Salieto, invece di prendere Via delle Guide svoltate a destra, raggiungendo la statale. Attraversatela e imboccate la pista ciclo-pedonale dell’ex Ferrovia e proseguite in direzione del centro di Cortina fino all’autostazione. Da lì, scendete fino a Corso Italia e poi al punto di partenza. Questa variante richiede circa 20 minuti in più.

Info

Lunghezza
4 km
Altitudine
1.200 m
Dislivello positivo
100 m
Dislivello negativo
100 m