Via Ferrata Maria e Andrea Ferrari

Tofane
Difficoltà
Media
Tempo
1,30 h

Ad arricchire l'offerta di vie attrezzate a Cortina, nell'estate 2015 arriva la nuova ferrata Maria e Andrea Ferrari, che diventa una valida alternativa alle ferrate più impegnative. I suoi punti di forza sono: la brevità di sviluppo, la quota e l'esposizione, che le permettono di essere percorribile dalla primavera fino all'autunno, anche nelle giornate di tempo incerto, la facilità di accesso e la presenza di punti di appoggio, grazie ai sentieri, agli impianti di risalità e ai rifugi vicini. La nuova via sale il torrione di Pomedes di destra (guardando la Tofana), che si chiama "Ra Bujela". E' di difficoltà medio-alta, ha uno sviluppo di 150 mt in parete e di 100 mt in cresta, con un dislivello massimo di 100 mt e un tempo di percorrenza stimato in circa 1 ora e mezza. Per giungere all'attacco della ferrata bisogna seguire un sentiero lungo circa 250 mt, che parte dal rifugio Duca d'Aosta e che attraversa prima la pista Valon e poi la bassa vegetazione, fino ad arrivare alla base del torrione. Qui inizia il tratto di parete verticale attrezzato con cavi, 2 passerelle e alcune staffe in acciaio. Arrivati in cima, si percorre la cresta e si scende sui prati retrostanti.

Punti di appoggio i rifugi Duca d'Aosta e Pomedes.

Maggiori informazioni: Guide Alpine Cortina.

PUNTI D' APPOGGIO

Rifugio Duca d'Aosta, Rifugio Pomedes

Equipaggiamento

Normale dotazione kit da ferrata

Info

Gruppo Dolomitico
Tofane
Cima
Ra Bujela
Versante
Tofana
Altitudine
1.875 mt
Dislivello positivo
100 mt
Dislivello negativo
150 mt
Periodo migliore
A seconda delle condizioni di innevamento