NON CHIAMATELO RAPTUS

Dal 13.08.2022 al 29.08.2022
La Cooperativa di Cortina
Indirizzo:

C.so Italia, 40 - 32043 Cortina D'Ampezzo (BL)

L’Associazione Belluno-DONNA, in collaborazione con la Cooperativa di Cortina e con il patrocinio del Comune di Cortina d’Ampezzo, all’interno del progetto “Stop violenza e disparità di genere”, finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) nell’ambito del programma Interreg V I-A, CLLD Dolomiti Live, porta a Cortina “Non chiamatelo raptus”, mostra in vignette di Stefania Spanò, in arte Anarkikka.

Con le parole dell’artista: “La mostra approfondisce il tema della violenza e del linguaggio che usiamo nel raccontarla. Linguaggio che si fa complice perché veicola e rafforza una narrazione sbagliata della sopraffazione, che abbiamo tutt* interiorizzato. Per cui gelosia è attenzione, possesso è amore, delitto è raptus, inteso come risposta ‘passionale’ alla disperazione, al tormento. Un linguaggio assolutorio, che nell’assolvere il criminale minimizza il crimine, nel relegare alla follia individuale deresponsabilizza una comunità che non fa i conti con la propria identità e valori, con il proprio sistema di significati. Assolve l’uomo e getta ombre sulla donna, sulla vittima, che diventa l’istigatrice del gesto folle, la responsabile, quella che ‘se l’è (sempre) cercata’. Quella, che ancora una volta, ha ‘la colpa’ del suo stesso essere.” Belluno-DONNA è un’Associazione senza fini di lucro presente nel territorio bellunese dal 2003, impegnata a contrastare ogni forma di violenza di genere e a promuovere attività legate al cambiamento culturale, alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica e alla prevenzione del fenomeno della violenza di genere. L’Associazione gestisce un Centro Antiviolenza con sede a Ponte nelle Alpi, tre sportelli periferici a Belluno, Sedico e Feltre e due Case Rifugio.

La collaborazione con la Cooperativa di Cortina nasce dall’incontro con la direttrice, Emanuela de Zanna, che, in linea con i valori scritti nello statuto della società, mira a promuovere aspetti non solo materiali, ma anche morali della popolazione. Un luogo adatto quindi per portare le vignette pop di Anarkikka in mezzo alle persone per far riflettere e invitare ad una maggiore consapevolezza.

La mostra è visitabile presso la Cooperativa di Cortina, nell’area scale (zona ascensori) dal 13 al 29 agosto, con orario di apertura continuato dalle 9:00 alle 20:00. Le operatrici di Belluno DONNA saranno presenti il primo e l’ultimo giorno della mostra (sabato 13 e lunedì 29 agosto) per rispondere a qualsiasi curiosità.

Info
Indirizzo:
La Cooperativa di Cortina

C.so Italia, 40 - 32043 Cortina D'Ampezzo (BL)

Organizzatore

La Cooperativa di Cortina
Indirizzo:

C.so Italia, 40 - 32043 Cortina D'Ampezzo (BL)