Puccia

Tipico pane a base di farina di segale e semi di cumino e finocchio. La si può trovare come pagnotta morbida o come una sfoglia piatta e croccante.

Farcita con salumi e formaggi è un classico da rifugio alpino e ottimo spuntino durante le escursioni in montagna.

Casunziei

Ravioli a forma di mezza luna, sono rossi se ripieni di rape - rigorosamente autoctoni - o verdi se preparati con spinaci o con le erbe selvatiche che crescono spontaneamente sui prati in primavera.

Canederli

Grossi gnocchi di pane raffermo ripieni di speck, spinaci o formaggio, serviti in brodo o con burro fuso e grana.

Spätzle

Gnocchetti verdi di farina di grano e spinaci conditi con panna e speck oppure con il gorgonzola.

Patate all'ampezzana

Cotte in padella con abbondante cipolla e profumato speck locale.

Torta al grano saraceno

Torta dal sapore rustico che viene addolcito dalla presenza della marmellata di mirtilli rossi.

Strudel di mele

Mele, uvetta e pinoli, al profumo di chiodi di garofano e cannella, il tutto in un rotolo di pasta sfoglia. Viene servito caldo e accompagnato con crema alla vaniglia, panna o una pallina di gelato.

Gelato con lamponi

Lamponi caldi con gelato alla vaniglia.

Minestra d'orzo

Minestra preparata con orzo perlato, verdure tagliate a piccoli cubetti e carne affumicata.

Kaiserschmarrn

Letteralmente “frittata dell’imperatore” è una spessa crepe spaccata che viene cosparsa di zucchero a velo e servita con marmellata di ribes o di mirtilli rossi.