Ciaspe Castello di Podestagno

Difficoltàfacile Tempo di percorrenza2 h Bellezza***

Questa breve, ma interessante escursione, ha inizio in corrispondenza del grande cartello del Parco Naturale delle Dolomiti d'Ampezzo. Un’iniziale breve rampa immette su una stradina in lenta salita.

Arrivati in prossimità di un ponticello si possono ammirare le cascate di ghiaccio che scendono fino al Rio Felizon, terreno ideale di arrampicate sul ghiaccio per le Guide di Cortina. Si continua per la stradina che sale, sempre con lieve pendenza, fino a sbucare in un prato dove sorge la baita "Prà del Castel" (1463m).

Lasciando il prato a sinistra, e seguendo le indicazioni sugli alberi, si raggiunge la cima del roccione, facendo attenzione ad un breve passaggio poca prima della "vetta". Il primo sguardo è sicuramente catturato verso la valle sul cui sfondo troneggia il Monte Pelmo affiancato, a sinistra, dal Becco di Mezzodì.

  • Materiali: Normale dotazione escursionistica da neve, ciaspes, bastoncini.
Avvertenze: ACCESSO:Parcheggio in prossimità del Ponte Felizon (1367m) a circa 6 km. da Cortina.
  • Tofane Gruppo Dolomitico
  • Sud Versante
  • 150 m Dislivello salita
  • 150 m Dislivello discesa
  • Da Cortina per la SS 51 di Alemagna verso Dobbiaco. Partenza
  • La discesa ripercorre l’itinerario di salita fino alle indicazioni del segnavia 201 per "Ponte Felizon", seguendo queste ultime si ritorna alla S.S. 51 e al parcheggio. Arrivo
  • alta Frequentazione

Altri itinerari