Ciaspe Col Cuco

Difficoltàmedia Tempo di percorrenza3 -3,30 h Bellezza***

Partendo da Cortina d’Ampezzo percorre la SS 48 in direzione Passo Tre Croci e superato il passo, parcheggiare l'auto dopo circa 1 km. L’attacco del sentiero è all’altezza di una grande curva a sinistra sulla strada. 

Seguendo il segnavia C.A.I 209 in direzione Valbona, ci si addentra in un fitto bosco di abeti e larici. Il sentiero non presenta pericoli oggettivi. 

Dapprima si scende fino  a giungere a uno spiazzo presso il quale, tenendo la destra, si prosegue fino a un ponticello dove, un sentiero ben marcato, porta a salire in direzione del Col Cuco.

Lungo il percorso si può scorgere sulla destra la parete rocciosa di Cima Marcuoira e ammirare i giovani abeti che popolano questo bosco. Si avanza poi in discesa, sempre tenendo la destra per  raggiungere una stradina boschiva, con dei segnali sugli alberi. A questo punto il panorama si apre ad abbracciare il Sorapìs, le Marmarole e, in basso, la foresta di Somadida. 

Camminando si potrà osservare come il bosco di larici, abeti e pini, lascia il posto alle betulle. Arrivati quindi in prossimità di una baita, si prosegua la discesa fino a uno spiazzo con delle casette e quindi a Valbona e di qui in breve alla statale e a un parcheggio all’altezza dell’albergo Cristallo, dove precedentemente si sarà lasciata un'auto per ritornare comodamente al punto di partenza.

  • Materiali: Normale dotazione escursionistica da neve, ciaspes, bastoncini. Consigliato il binocolo.
  • Cristallo Gruppo Dolomitico
  • 1.782 mt Cima
  • Sud Versante
  • 400 mt Dislivello discesa
  • Località Federe Vecchia Partenza
  • Passo 3 Croci Arrivo
  • Bassa Frequentazione

Altri itinerari