Itinerario in Moto Giro dei Laghi (Alleghe)

Lunghezza167 km

Belluno è anche la provincia dei tanti laghi, molti di essi sono bacini idroelettrici ma tra questi vi sono anche delle perle di origine naturale derivati da sbarramenti franosi o da conche colmate dallo scioglimento dei nevai. In questa proposta un breve escursus anche in Provincia di Treviso per scoprire il magnifico ambiente del Passo San Boldo e dei Laghi di Revine.

Questo tour prende il via dal Lago di Alleghe,  tra crode e paesaggi suggestivi si propone di toccare alcuni dei più bei laghi della parte occidentale della Provincia di Belluno, con uno sconfinamento in Provincia di Treviso. Scendendo verso la valle del Cordevole si lascia alle spalle in destra orografica il Monte Piz: da qui nel gennaio del 1771 si staccò una enorme frana che sbarrò il torrente e diede origine al bellissimo lago. Si giune in breve ad Agordo; qui  inizia la salita in direzione del paese di Rivamonte e quindi di Forcella Franche dove , a sinistra, la rotabile scende verso l'antico villaggio  di California che un tempo era popolato dai minatori locali.  Proseguendo in discesa in Valle del Mis la valle dapprima selvaggia ed impervia e sfocia improvvisamente sulle sponde dell'omonimo lago dove non mancano numerosi punti di sosta serviti da ristori.

Attraversata la Valbelluna, transitando lungo i paesi del fondovalle si raggiunge Trichiana e da qui inizia l'ascesa per  scollinare il mitico Passo San Boldo percorrendo la strada denominata “Dei Cento Giorni”. Si sconfina prima della vetta in provincia di Treviso. A fondovalle fanno bella mostra di se i famosi laghi di Revine. Svolta verso Nord per percorrere Sella Fadalto, percorso alternativo all'autostrada molto frequentato dai centauri, percorrendo questa strada è visibile il sistema idroelettico della zona che ha creato straordinari laghi di montagna: il lago del Restello il lago Morto e scollinata la Sella il grande Lago di Santa Croce: il secondo del Veneto.

L'itinerario continua ai piedi della meravigliosa conca dell'Alpago e superato Ponte Nelle Alpi sale a Longarone. Proprio nei pressi della tristemente famosa diga si svolta a sinistra per imboccare la Valle di Zoldo. Prima del paese di Forno a sinistra risulta visibile il bacino idroelettrico di Pontesei.
La Valle , dapprima stretta ed impervia si apre in alto con meravigliosi scorci sulle sovrastanti pareti dolomitiche; di particolare interesse anche la vegetazione che la circonda. La lunga salita termina a Passo Staulanza prima della picchiata su Selva di Cadore, Colle Santa Lucia ed Alleghe, chiudendo il percorso. Qui l'omonimo lago di origine naturale è costeggiato da una strada panoramica da non perdere.

 

Avvertenze: Partendo da Selva di Cadore si prosegue in direzione Caprile e al bivio si svolta a sinistra per Alleghe. Circa 15 min di tragitto.
Note: Partendo da Selva di Cadore si prosegue in direzione Caprile e al bivio si svolta a sinistra per Alleghe. Circa 15 min di tragitto.
  • Alleghe Partenza
  • Alleghe Arrivo