Catch and Relese: Torrente Imperina

Lunghezza1 km

Straordinario il  percorso delle storiche miniere della Valle Imperina per praticare il catch and realise in un ambiente molto emozionante
Magnifica area  che unisce il percoso storico culturale delle più importanti miniere di tutto l'Agordino con la bellezza e l'emozione di praticare la pesca nel torrente omonimo, contornati dai vecchi manufatti e dagli sbocchi delle gallerie dove veniva coltivata la pirite cuprifera.
L'alveo di questo torrente invero stretto e ricoperto dalla vegetazione assicura una pesca in un ambiente di rara bellezza.
Si estende dall'uscita della galleria delle Miniere sino al ponte adicente all'ostello di Valle Imperina prima della confluenza con il Cordevole.
Questo luogo è facilmente accessibile dalla SR 203 Agordina con comodo parcheggio in prossimità del Ponte pedonale che serve l'area delle Miniere a circa 2 km dal centro di Agordo.
I pesci che si possono trovare in questa zona sono: Trota Fario, Trota Marmorata.

Nelle Zone Catch and Release:
- non è consentito trattenere il pescato, che deve essere immediatamente slamato e liberato in acqua;
- è fatto obbligo trattenere esemplari di trota iridea eventualmente allamati fino ad un massimo di 5 capi
- le zone Cattura e Rilascio (C&R) sono caratterizzate dall’uso esclusivo di mosche artificiali a secco;

Punti vendita permessi:
AGORDO per la zona “T” Dal rio Molin ai confini del Parco
Bar Schenot - Via Pragrande n. 34 - Tel. 0437/63104

Info specifiche sulle aree No Kill del bacino di pesca nr .5 Agordino
Bulf Luca  3495745226
Renon Graziano  3408981155  graziano.renon@gmail.com

  • Sbocco galleria delle miniere di Valle Imperina Partenza
  • Ponte dell'Ostello di Valle Imperina Arrivo