Trekking - Run della Tofana di Rozes (Falzarego - Lagazuoi)

Difficoltàmedia Tempo di percorrenza4 ore Bellezza***

Da Cortina d’Ampezzo si prende la statale 48 in direzione del Passo Falzarego. Giunti al passo si prende la funivia Lagazuoi per raggiungere la cima e l’omonimo rifugio. Da qui, seguendo il sentiero C.A.I 401/402 si scende passando le belle forcelle di Lagazuoi, Travenanzes e Col dei Bòs. Arrivati a quest’ultima forcella vi sono due possibilità per raggiungere il Rifugio Dibona: la prima segue l’Alta Via delle Dolomiti con segnavia C.A.I 404; la seconda continua sul tracciato C.A.I 402 per deviare successivamente sul sentiero C.A.I 412.

In entrambi i percorsi ciò che affascina è lo splendido panorama su 5 Torri, Averau, Croda da Lago e Lastoi del Fòrmin: il primo rimane proprio sotto le pendici della Tofana di Rozes e consente anche di visitare un luogo inusuale quale la Grotta di Tofana che si trova circa a metà del percorso; il secondo, più comodo, consente di godere del panorama percorrendo un sentiero tra i verdi pini mughi.

La grotta di Tofana: è un suggestivo antro che si apre nelle viscere della Tofana di Rozes ed è una delle poche cavità che si sono formate nella Dolomia Principale e non nel Calcare. Poco frequentata la Grotta è una meta ideale soprattutto in primavera quando, con il disgelo, le volte si riempiono di spettacolari stalagmiti. Per accedere alla grotta, però, bisogna percorrere una cengia attrezzata con funi metalliche. Il tratto é privo di difficoltà tecniche, ma si tratta comunque di un percorso che presenta alcuni passaggi esposti e é consigliato l’equipaggiamento da ferrata.

Per gli appassionati di ferrate ed escursionisti esperti dal sentiero 404 è possibile accedere ai sentieri attrezzati per fare il giro del Castelletto o il giro della Tofana Rozes attraverso la Via Ferrata G. Lipella.

Una volta giunti al Rifugio Dibona è possibile scendere alla statale e ritornare a Cortina d’Ampezzo usufruendo del servizio di autobus.

Per i più allenati dal rifugio è invece possibile tornare al Passo Falzarego ripercorrendo a ritroso ma in salita  il sentiero fatto all’andata e dalla forcella Col dei Bòs scendere lungo il sentiero C.A.I 402 costeggiando sulla destra il Col dei Bòs e le Torri del Falzarego; oppure proseguire in direzione Cortina d’Ampezzo passando dal Rifugio Duca D’Aosta fino al Rifugio Col Drusciè per scendere in centro con la comoda funivia.

PUNTI D' APPOGGIO

Rifugio LagazuoiRifugio Dibona

Note: Per accedere alla grotta è necessario essere dotati di kit da ferrata, frontale e casco.
  • Tofane Gruppo Dolomitico
  • Tofana di Rozes Cima
  • 3225 mt Quota
  • 700 mt. Dislivello discesa
  • sentiero Terreno
  • Rifugio A. Dibona Partenza
  • Rifugio Lagazuoi Arrivo
  • primavera - estate - autunno Periodo consigliato
  • media Frequentazione