Baby trekking "la strada del fieno"

DifficoltàFacile per famiglie Lunghezza3.480 m Tempo di percorrenza1 ora e 15 min. BellezzaIl piccolo centro di Mareson, fuori dal traffico della strada principale, ricco di tabiai caratteristici, soleggiato e quasi interamente pianeggiante.

Comoda passeggiata pressoché priva di dislivelli, senza alcuna difficoltà e fattibile anche da famiglie con bambini nel passeggino. Poco lontano dai centri abitati, offre interessanti spunti naturalistici, con una bella vista sulla mole del Pelmo. A Pecol, dal piazzale della cabinovia del Crèp (ampio parcheggio) ci si dirige verso sud, passando sotto i garage e i magazzini della Società Seggiovie Valzoldana, dove parte un ampio sentiero che, poco più avanti, incrocia la strada forestale della Schirata, che scende verso il torrente Maè e lo segue sulla destra orografica (attenzione al bivio tenersi a sinistra verso il fondovalle e non salire lungo il sentiero 585).

Arrivati alle belle e antiche case e fienile di De la de l’Aiva, che si superano sulla destra (la strada a sinistra riporta nel centro di Maresòn, 1334 m, dove spicca il caratteristico campanile a cipolla della chiesa di S. Valentino), si prosegue lungo la stradina sterrata fino in località Palma (1300 m ca, 30 min). Qui si trova un ristorante pizzeria e, nell’ampia conca prativa, accanto alla stazione di partenza di una sciovia dello Ski Civetta, sono state allestite anche alcune attrezzature per i giochi dei bambini. Per tornare a Pècol si segue per un breve tratto la strada che porta a Pianaz, sulla sr 251.

Appena dopo il ponte sul Maè si imbocca a sinistra il sentiero che costeggia il torrente sulla sinistra orografica e che lambisce il paese di Mareson. Si prosegue su strada sterrata e poi sulla strada comunale fino in località la Grava, dove si trovano una vecchia segheria in disuso e un’antica calchera ristrutturata, dove un tempo si cuoceva la calce utilizzata per la costruzione degli edifici di Mareson e Pècol. Dirigendosi a sinistra, ovest, si attraversano quindi il Rio Canèdo e il torrente Maè e si riprende il sentiero che sale al piazzale della Cabinovia (1 h e 15 min).

Percorso realizzato dall'Unione montana Longaronese Zoldo.

  • Materiali: Passeggino da trekking
  • Punti d'appoggio: Mareson, Pecol, Palma
  • Civetta Gruppo Dolomitico
  • 1.381 m Quota
  • 78 m Dislivello
  • Strada sterrata, strada Terreno
  • Pecol piazzale cabinovia (1.381 m) Partenza
  • Percorso ad anello Arrivo
  • Primavera, estate, autunno Periodo consigliato
  • Media Frequentazione