Ferrata Paolin - Piccolin

Tempo di percorrenza6-7 ore circa per il giro completo

FERRATA PAOLIN - PICCOLIN 

Si parte da Colmean, una frazione di Canale d'Agordo (1274 m) e si prende la carrareccia n.689, che ricalca la pista di slittino (volendo si può tagliare nel bosco, la traccia parte di fianco alla baita e si evita qualche tornante). Seguendo il 689 si giunge in circa 1 ora e 15 minuti alla baita Giovanni Paolo I (1900 m).

Da qui si continua sul sentiero che, oltrepassato il bosco, diventa ripida traccia, salendo verso il canalone che scende dalla forcella del Medil, posto tra le due cime dell'Auta. Si giunge ad un bivio, dove a destra si sale alla cima per via normale, mentre a sinistra, dopo un ultimo faticoso strappo, si giunge all'attacco della ferrata (2280 m, 2 ore e 30 circa). 

La ferrata inizia con una scaletta senza cavo, così come il primo tratto di gradini che salgono obliquamente  sino ad una seconda scaletta. Per finire questo primo tratto, si affronta un difficile camino, dove si sale in spaccata, incontrando altre due o tre paretine che aiutano a superare questo bastione di circa 25 m abbastanza verticale. Poi si sale aggirando la base della parete occidentale sino a giungere alla forcella del Medil (2470 m, 3 ore circa). Si prosegue a destra, per un breve sentiero, che porta alla base della cima d'Auta orientale. Si sale tagliando a zig zag la parete, incontrando un'ultima scaletta. Superate alcune paretine si arriva al bivio, dove a sinistra un delicato passaggio da inizio alla discesa, mentre a destra, in breve, si raggiunge la cima, caratterizzata dalla grande croce che segna il punto più alto (2624 m, 4 ore circa). Da qui lo sguardo può spaziare sul gruppo della Marmolada, delle Pale di San Martino...

Per la discesa si ritorna al bivio lasciato in salita. Giunti ad un bivio su di un verde pianoro, si taglia a destra per il sentiero attrezzato Attilio Bortoli. Si giunge infine al bivio lasciato al mattino (via normale) e quindi alla baita Giovanni Paolo I ed in poco meno di un'ora si ritorna a Colmean, da dove si era partiti.

  • Materiali: Normale dotazione alpinistica
  • 2624 m Quota
  • Frazione Colmean di Canale d'Agordo 1274 m Partenza
  • Cima d'Auta orientale 2624 m Arrivo