Freeride - Canalone Fertazza

Difficoltàdifficile Tempo di percorrenza½ ora per la discesa del canalone. Orario consigliato: mattina

CANALONE FERTAZZA - Dall'arrivo della seggiovia Fertazza si cammina per circa 10 minuti in direzione di Cima Fertazza, dove si trova la suggestiva croce che conferma di aver raggiunto la cima. Raggiunta la sommità si prosegue attraverso l'apertura naturale del bosco fino a raggiungere l'imbocco dell'ampio canalone sulla sinistra. Sci ai piedi si inizia la discesa lungo il canalone fino a lasciare le pareti rocciose, e poi si segue intuitivamente l'apertura del bosco fino a raggiungere le prime abitazioni tipiche della località Còi. Da qui si cammina per strada asfaltata per altri 10 minuti verso la località Piani di Pezzè per ritornare agli impianti sciistici dello Ski Civetta.

Il percorso è particolarmente suggestivo in quanto si percorre a stretto contatto con la roccia, che ha una caratteristica particolare in quanto “roccia nera” e non chiara come la dolomia. Percorrendo questa discesa di freeride si ha una versione veramente inedita della parete nord-ovest del Civetta e del Lago di Alleghe. La discesa è particolarmente entusiasmante in quanto segue in modo intuitivo il percorso del canalone naturale.

  • Materiali: per percorrere percorsi di freeride è indispensabile portare con sé caschetto, Arva, pala e sonda
Avvertenze: Lo sci fuoripista è un'attività che si svolge a proprio rischio e pericolo, con l'obbligo di sapersi autosoccorre. E' consigliabile contattare sempre le Guide Alpine o le Scuole Sci.
Note: Lo sci fuoripista è un'attività che si svolge a proprio rischio e pericolo, con l'obbligo di sapersi autosoccorre. E' consigliabile contattare sempre le Guide Alpine o le Scuole Sci.
  • Civetta Gruppo Dolomitico
  • sud Versante
  • 600 m Dislivello discesa
  • arrivo della seggiovia “Fertazza” Partenza
  • bassa Frequentazione