Rifugio Carestiato

Difficoltàfacile Tempo di percorrenza2 - 3 ore A/R BellezzaBreve e piacevole passeggiata al sole ai piedi del Monte Moiazza, su strada per lo più sterrata. Panorama aperto sulla val Cordevole.

Dal Passo Duràn (1601 m) si risale il pendio alle spalle del rifugio Tomè (549, Alta Via n 1) fino a congiungersi alla strada di servizio.

Seguendola a sinistra, si attraversano i pascoli di casèra Duràn (1744 m), il letto detritico di Val de Vie e una zona di mughi.

Infine si risale brevemente il Col dei Pass e si raggiunge il rifugio (1834 m; ore 1,30).

Stagione 2017: Aperto nei weekend fino a Pasqua. 
Tel. +39 0437-62949 / cellulare: +39 392-9746984 info@rifugiocarestiato.com

  • Materiali: Ciaspe, pedule, bastoncini.
  • Punti d'appoggio: Rifugi al passo Duràn, rifugio Carestiato (aperto i fine settimana invernali fino a Pasqua).
Avvertenze: Verificare sempre le previsioni meteo e lo stato del manto nevoso.
Note: Durante la stagione invernale, in seguito all'intervento dei gestori del Rifugio per battere la neve, è possibile percorrere l'itinerario anche in scarponcini invernali.
  • Civetta Gruppo Dolomitico
  • 1834 m Quota
  • 230 m Dislivello salita
  • Passo Duràn Partenza
  • Rifugio Carestiato Arrivo
  • Alta Frequentazione