Il Passo Giau

Un paesaggio da favola

Il Passo Giau è uno dei passi dolomitici più visitati, si trova nel SISTEMA DOLOMITI UNESCO N. 1 PELMO CRODA DA LAGO. Ciò che lo rende unico è il magico panorama che si può ammirare dalla quota dei suoi 2348m. Lo sguardo spazia dalle vette innevate ai pascoli e  boschi delle Dolomiti Agordine con la Marmolada, la Civetta, il Gruppo del Sella, le Dolomiti del Cadore e dell' Ampezzano, la Tofana, l'Antelao, il Cristallo e  il Sorapis.

Salire al Passo è un classico per gli ospiti che frequentano la nostra valle. Dal Passo si possono raggiungere i Rifugi delle 5 Torri, dell' Averau e del  Nuvolau e la zona delle trincee della Grande Guerra. Sull'altro versanto seguendo l'itinerario dell' Alta Via n.1 si raggiunge l'Altopiano di Mondeval, dove è stato rinvenuto lo scheletro dell'Uomo di Mondeval. Un luogo da favola immersi nella natura con il Pelmo sempre in fronte a noi. Lungo l' altopiano si possono raggiungere il Rifugio Città di Fiume o il Rifugio Palmieri e il suo Lago.

Inoltre è metà dagli amanti del ciclismo in quanto attraversato più volte dai ciclisti durante le tappe del Giro d'Italiae e dalla Maratona delle Dolomiti, ma anche dagli sciatori, nei pressi si trovano le piste di sci che danno accesso alla Ski Area 5 Torri-Lagazuoi

Selva di Cadore è la porta del Passo Giau in quanto la strada inizia proprio nei pressi delle prime case del paese. Dopo vari  tornanti il bosco lascia spazio ai prati d'alta montagna fino ad arrivare allo scollinamento, per chi desidera proseguendo lungo il versante opposto si scende a Cortina d'Ampezzo la Regina delle Dolomiti.

 

 

percorsi bici da strada