Arrivare in Val di Zoldo

A un'ora da Cortina, a un'ora e mezza da Venezia

Con l'automobile

Con l'automobile

Per chi viene da sud, dalla pianura, la Val di Zoldo si raggiunge facilmente utilizzando l’autostrada A27. Dalla fine dell’autostrada a Pian di Vedoia si procede verso Cortina, svoltando poi a sinistra (direzione Ovest) al paese di Longarone. Si risale quindi tutta la valle lungo la statale 251, raggiungendo i paesi di Forno di Zoldo, Dont, Fusine, Pianaz, e Mareson-Pecol dove sono situate le partenze dei diversi impianti di sci.

Proseguendo lungo la statale si raggiunge poi Palafavera e Forcella Staulanza. Altre strade di accesso sono il Passo Cibiana per chi proviene da Est, dal Cadore o da Cortina e il passo Duran per chi proviene da Ovest, dall’Agordino. Per chi arriva da nord dai paesi di Colle S. Lucia, S. Fosca, Pescul l’accesso avviene sempre lungo la statale 251 attraverso Forcella Staulanza 1766 m.

In aereo, treno e bus

In aereo, treno e bus

In aereo
Gli aeroporti internazionali più vicini sono quelli di Treviso, utilizzato da molte compagnie low-cost e di Venezia - Marco Polo.
In treno
La stazione ferroviaria più vicina è quella di Longarone; si può utilizzare anche quella di Belluno da dove partono gli autobus della DolomitiBus per Longarone/Pecol.
Dolomiti Ski Shuttle
Servizio transfer da/per gli aeroporti di Venezia, Treviso, Bergamo, Verona, Milano Linate. Per informazioni, clicca qui.
In autobus
Dall'autostazione di Belluno (di fronte alla stazione ferroviaria) partono diversi autobus di linea della DolomitiBus che raggiungono la Val Zoldana in 1 ora circa. Maggiori informazioni e orari li trovate sul sito www.dolomitibus.it 

Orari invernali 2016-17linea Belluno - Longarone - Forno di Zoldo - Pecol