Le manifestazioni legate alle tradizioni della Marmolada

... per rendere unica e ricca la vacanza!

Questa terra è ricca di manifestazioni particolari, frutto della tradizione, di locali leggende e antichi mestieri.
Scoprirle arricchirà sicuramente il visitatore, il quale si sentirà coinvolto totalmente nell'ambiente e nell'atmosfera di montagna.

Maschere di Carnevale, Matazin di Sottoguda e Matacinch di Laste

Maschere di Carnevale, Matazin di Sottoguda e Matacinch di Laste

Matazin di Sottoguda: il carnevale alpino è festa di importanza fondamentale nella tradizione arcaica ed era manifestazione di un'irrefrenabile voglia di rinnovamento. Tutto ciò attraverso una serie di riti di dedizione al soprannaturale, affinchè ci sia il ritorno della luce e calore e con essi riprenda vigore la natura recando prosperità e salute.

Fanno parte della tradizione Maschere del Bene, Maschere Belle di fattura preziosa in ogni particolare e Maschere Brutte, espressione simbolica della miseria e della congenita malvagità umana.

Una di queste maschere è il "Matazin" di Sottoguda che è caratterizzato dall'alto cappello conico a tesa larga, tutto trapuntato di fiori ricavati da moltissimi tipi di carta colorata abilmente lavorata. Con altri simili fiori è ornato lo scettro che il personaggio impugna durante il suo correre o danzare. Le vesti sono ricavate da fazzoletti con e senza frange con dominanti i colori bianco, rosso e verde ovvero quelli della bandiera nazionale dato che i personaggi sono interpretati da coscritti. Nastri variopinti e altri ornamenti colorati nonchè una larga fascia a tracolla rendono regale il Matazin di Sottoguda.

Matacinch di Laste: altra maschera tipica della zona è il "Matacinch" di Laste di Rocca Pietore, porta segni di abbondanza sul copricapo sagomato a mitria dove espone i gioielli di famiglia e le piume del gallo di monte, simbolo di fecondità.

Egli si reca, col proprio Lacchè, di casa in casa, ed invita le ragazze al ballo; lascia un pegno al padre delle giovani ed è responsabile della loro sicurezza. Indossa i simboli del risveglio: lo scettro o ramo fiorito, i campanacci, i nastri, e i fazzoletti colorati.

Il Lacchè veste come il "Matacinch", ma porta in capo un basso fazzoletto.

I falò della Befana in Marmolada - Rocca Pietore

I falò della Befana in Marmolada - Rocca Pietore

Questa manifestazione fa parte della tradizione del Comune di Rocca Pietore. Attorno ai falò dell’Epifania, grandi e piccini, si riuniscono per cantare canzoncine beneauguranti, aspettando l’arrivo della befana. I caratteristici fuochi riscaldano il paesaggio nelle frazioni di Malga Ciapela, Sottoguda, Col di Rocca, Saviner di Laste e Digonera. 

L’appuntamento per l’accensione dei falò propiziatori viene fissato attorno alle ore 21.00. Il tutto viene organizzato dai cittadini delle frazioni del Comune di Rocca Pietore. L’occasione è ideale per vivere delle belle emozioni e vedere le suggestive alte fiamme dei fuochi che s'innalzano nell'aria. 

"Na sera da Zacàn" - un tuffo nel passato

Serata dedicata alla scoperta degli antichi mestieri e delle usanze di un tempo
"Na sera da Zacàn" - un tuffo nel passato

I giovedì sera dei mesi di luglio ed agosto, dalle ore 20.30 alle ore 22.45, lungo le vie del magico borgo di Sottoguda, si potrà passeggiare ammirando gli antichi mestieri di una volta, le mostre fotografiche ospitate all'interno dei caratteristici fienili, la possibilità di degustare i prodotti tipici locali e visitare un ricco mercatino.

Tutti i negozi, per l'occasione, saranno aperti e ci sarà anche la possibilità di percorrere in notturna la gola dei Serrai a bordo del mitico trenino. Il tutto sarà allietato da musica e balli folkloristici.  

Fiaccolata lungo i Serrai di Sottoguda

Atmosfera romantica e giochi di luci e colori
Fiaccolata lungo i Serrai di Sottoguda

A CAUSA DELL'ALLUVIONE I SERRAI DI SOTTOGUDA RIMARRANNO CHIUSI DURANTE L'INVERNO 2019 E LE FIACCOLATE SONO ANNULLATE.


 

Atmosfera unica lungo la gola dei Serrai. Durante la stagione invernale, ogni giovedì sera, si svolge questa particolare manifestazione che attrae grandi e piccini.Il canyon si illumina di mille luci che si riflettono sulla candida neve. Esperienza unica da vivere, che rimane nel cuore. Al termine musica, thè e vin brulè per tutti.

Durante le feste natalizie la Scuola Sci Marmolada organizza la tradizionale fiaccolata dei maestri, altro appuntamento imperdibile. Occasioni ghiotte per gli amanti della fotografia.