Escursione alle sorgenti del Fiume Boite e al Lago di Fosses

Difficoltà
Media
Tempo
7 h
Partenza
Parcheggio di Sant Hubertus
Arrivo
Parcheggio di Sant Hubertus

Questa gita è ideale per ammirare la varietà di paesaggi e habitat che compongono il Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo. L’area è abitata da diversi animali, tra cui civette e camosci, e vi si può trovare il Sempervivum dolomiticum, rara pianta endemica simbolo del parco.

Dal parcheggio di S. Hubertus (km 111.2 della strada tra Cortina e Dobbiaco) prendete il sentiero n° 6, a sinistra della strada principale, asfaltata, in direzione di Malga Ra Stua. Il sentiero, in leggera salita, è immerso nel bosco e nell’ultima sezione vi condurrà a ridosso del torrente Boite, che in questo tratto offre la vista su alcune cascate, cascatelle e canyon. Questa sezione finale del sentiero si chiama "Souto de Ra Stua" ed è molto scenica e offre scorci sorprendenti; è infatti stata attrezzata con una serie di ponti che permettono di godere appieno dello spettacolo naturale. Nella stagione primaverile le cascate e il corso d'acqua sono particolarmente spettacolari, grazie alle abbondanti acque dovute allo scioglimento della neve. Proseguite finché non raggiungerete Ra Stua, dove la foresta si apre rivelando un bellissimo pascolo e la la caratteristica malga, ideale punto di ristoro.

 

Continuate sul sentiero n° 6 tra alberi, prati e le mucche che spesso pascolano qui. Quando il sentiero si divide, tenete la destra e continuate sul sentiero n° 6: siete a Cianpo de Cros, dove si trovano le sorgenti del Boite, il torrente di Cortina dalle acque abbondanti e cristalline.

Continuate attraversando la Val Salata fino al Rifugio Sennes. Da qui, riprendete il sentiero da cui siete arrivati per un breve tratto, quindi svoltate a sinistra in direzione del Rifugio Biella per continuare su un tratto del sentiero n° 6 che fa parte della famosa Alta via delle Dolomiti n° 1.

Da qui, il panorama diventa più brullo e roccioso mentre si sale di quota fino ai 2.327 m del Rifugio Biella, che offre sostanziosi piatti di montagna. Prendete il sentiero n° 26 per iniziare la discesa, e costeggerete tre laghetti alpini: il Lago Gran de Foses, Lago Pizo e Lago de ra Rémeda Rosses. Ricollegatevi quindi al sentiero n° 6 a Cianpo de Cros, e da qui tornate a Malga ra Stua e al parcheggio.

 

In auto: Per arrivare al punto di partenza, guidate lungo la SS 51 di Alemagna in direzione Nord per circa 10 minuti fino a una curva a gomito (km 111.2), dove si trova il parcheggio di Sant’Hubertus.

In bus e jeep: Dalla stazione degli autobus, posta in centro a Cortina, prendete il bus urbano n°1 sino all'ufficio informazioni del Parco Naturale delle dolomiti d’Ampezzo, in località Fiames. Da qui è possibile raggiungere il punto di partenza tramite il servizio Jeep o arrivare in Jeep direttamente sino a Malga Ra Stua.

 

 

Downloads

Punti d'appoggio

Malga Ra Stua, Rifugio Sennes, Rifugio Biella

Info

Lunghezza
20,9 km
Altitudine
2.327 m
Dislivello positivo
1122 m
Dislivello negativo
1125 m