VIE FERRATE E SENTIERI ATTREZZATI

Le vie ferrate sono percorsi attrezzati fra le montagne che tramite cavi metallici, scalette e altri ancoraggi fissi, come passerelle di legno e ponti sospesi, offrono un’esperienza unica per elevare corpo e spirito sulle cime ampezzane.
Le attrezzature predisposte lungo il percorso permettono di risalire pareti di roccia e passaggi da una cima all’altra, donando un’esperienza indimenticabile che in molti casi permette di raggiungere cime oltre i 3.000 m di quota.
Gli equipaggiamenti predisposti lungo la roccia e la giusta attrezzatura - casco, imbrago, guanti e kit da ferrata - garantiscono di vivere un'esperienza unica in tutta sicurezza in quanto nei tratti attrezzati, che possono essere anche molto esposti, si è sempre agganciati alla fune metallica.

Le vie ferrate più facili e meno impegnative sono i “sentieri attrezzati”: percorsi senza tratti verticali ma comunque attrezzati con cavi metallici che permettono di assicurarsi per i tratti più esposti o impervi.
Un’ulteriore esperienza che offre emozioni e avventure uniche sono le vie ferrate e i sentieri attrezzati d’inverno: è necessario essere accompagnati da una Guida Alpina vista la maggiore difficoltà legata alle condizioni atmosferiche e a volte dovuta al fatto che le funi metalliche sono parzialmente coperte dalla neve. 

FERRATE E SICUREZZA

La giusta attrezzatura e le Guide Alpine sono alla base della sicurezza in montagna.
Per percorrere in sicurezza una via ferrata bisogna dotarsi della giusta attrezzatura: casco, imbrago, guanti da ferrata e kit da ferrata per ammortizzare delle possibili cadute. In alcuni casi può essere necessario munirsi anche di piccozza, ramponi e pila frontale se nella via ferrata sono presenti gallerie risalenti all’epoca della Prima Guerra Mondiale.
L’intero set da ferrata può essere noleggiato o acquistato nei negozi di sport di Cortina d’Ampezzo.
È molto importante tenere conto delle condizioni atmosferiche: in montagna il tempo cambia in modo repentino e un temporale può essere pericoloso, in quanto i cavi metallici possono essere conduttori di elettricità  in caso di fulmini.
La lunghezza dell’itinerario, l‘altitudine e l’esposizione possono rendere il percorso più complesso per i poco avvezzi alla disciplina.
Consigliamo sempre di svolgere le vie ferrate accompagnati da una Guida Alpina

CLASSIFICAZIONE DELLE DIFFICOLTÀ DELLE VIE FERRATE

Le vie ferrate sono suddivise in base alle difficoltà tecniche dei passaggi più complessi e alla lunghezza dei tratti attrezzati (numeri arabi) e all’impegno dell’itinerario considerando lunghezza e isolamento, ma anche esposizione e tipo di roccia (numeri romani).

Difficoltà tecnica

  1. Via ferrata facile e breve, adatta a tutti.
  2. Via ferrata abbastanza facile con qualche passaggio più complesso, ma non troppo lunga.
  3. Via ferrata con passaggi tecnici e verticali; necessaria una buona esperienza.
  4. Via ferrata difficile che richiede un buon allenamento, caratterizzata da passaggi tecnici e verticali.
  5. Via ferrata molto difficile, solo per persone con esperienza. I tratti più complessi si sviluppano per molti metri. 

Difficoltà globale

  1. Via ferrata facile e adatta a tutti, dalle famiglie ai neofiti. L'itinerario è semplice e sempre attrezzato senza punti non assicurati.
  2. Via ferrata che richiede una buona esperienza. L’accesso alla via può essere lungo e impegnativo e alcuni tratti possono essere esposti e non assicurati.
  3. Via ferrata per escursionisti esperti; itinerario lungo e spesso isolato e con tratti esposti. 

ESPERIENZE INCREDIBILI, SU MISURA PER TE

Ferrate nella storia

SERVIZI UTILI

Cortina d’Ampezzo mette a disposizione il necessario per le ferrate in tutta sicurezza. Contatta le Guide Alpine per farti accompagnare e noleggia l’attrezzatura adeguata per la tua esperienza indimenticabile tra le Dolomiti Ampezzane. In caso di necessità contatta il Soccorso Alpino.

BOOKING: PRENOTA LA TUA VACANZA

Scopri le migliori offerte del booking ufficiale di Cortina